Caso A

Caso A

Bambina affetta da grave patologia sistemica che ha portato a conseguenze anche a livello del cavo orale con iperplasia gengivale da farmaci, non completa formazione dello smalto dei denti permanenti.

La malattia sistemica si è risolta e si è proceduto al trattamento per migliorare funzione ed estetica del sorriso.

Si è optato per un trattamento minimamente invasivo, iniziato con un trattamento ortodontico e finalizzato con delle faccette in ceramica anteriori per correggere forma, colore e dimensioni dei denti anteriori superiori. Sono stati adoperati materiali estremamente biocompatibili.

Dopo il trattamento ortodontico, si è proceduto alla ricostruzione dello smalto dei denti mediante delle “additional veneer” in ceramica feldspatica senza effettuare alcuna preparazione dei denti.

La particolare lavorazione della ceramica ha permesso di raggiungere spessori estremamente sottili. L’adesione molto forte allo smalto residuo del dente permette un comportamento fisico della sottile faccetta simile allo smalto del dente naturale. L’effetto estetico e funzionale finale è di assoluta eccellenza.