Our Blog

Il termine estetica deriva dal greco “aesthesia” che significa sensazione o sensibilità. Può essere anche definita come “appartenente alla valutazione della bellezza” e indica anche la capacità di reagire alla bellezza nell’arte o nella natura.

Esteta (sostantivo della stessa parola) è colui che percepisce una sensazione piacevole.

L’Odontoiatria estetica accentua la bellezza naturale della bocca e del viso.

L’insieme dei dettagli del sorriso – gengive, denti e cornice labiale – in un rapporto corretto con il viso ed il carattere della persona, determina la piacevole percezione di bellezza ed armonia.

ODONTOIATRIA ED ESTETICA

L’odontoiatria può modificare l’armonia di un viso agendo sui denti, le gengive, ed indirettamente sulle labbra.

Per capire dove intervenire, è indispensabile una approfondita raccolta di dati (fotografie, analisi estetica, ecc.)

Successivamente è importante fare insieme delle valutazione estetiche sul sorriso, e capire quali sono le motivazioni che spingono a voler migliorare l’estetica.

Tutte queste informazioni servono per poter procedere con delle visualizzazioni estetiche che prefigurano il sorriso secondo le indicazioni emerse.

Queste procedure possono essere eseguite al computer con immagini (morfing digitale), oppure è anche possibile provare il nuovo sorriso direttamente in bocca (mock -up).

MORFING DIGITALE

Una immagine può essere modificata al computer per fare insieme al paziente delle considerazioni sull’armonia del sorriso modificando i denti e/o le gengive.

Ad esempio nel caso riportato si può osservare insieme come un allungamento e correzione di forma degli incisivi migliori l’armonia del rapporto dentale con il labbro inferiore.

IL MOCK UP

P00004e5COR-Est_mini

Situazione prima e dopo l’esecuzione del mock up, che permette di valutare il nuovo sorriso senza toccare i denti sottostanti.

P00003Est_mini

La variazione della composizione dentale (i nuovi denti) ottenuta in laboratorio sulla base delle aspettative del paziente e delle indicazioni provenienti dall’analisi estetica, può essere provata in bocca mediante stampaggio sui denti di una mascherina di resina.

Il risultato di questa procedura è la riproduzione in bocca delle forme, dimensioni e linee estetiche in larga misura simili al definitivo che ci accingeremo a costruire.

E’ possibile così tenere questi “nuovi denti” per qualche giorno, valutando con calma la prova dal punto di vista estetico e funzionale.

Successivamente un nuovo colloquio col dentista (che può essere concomitante all’appuntamente di preparazione dei denti) permetterà di trarre le considerazioni conclusive, e procedere correttamente soddisfacendo le aspettative estetiche del paziente.

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *