Our Blog

L’endodonzia si occupa della diagnosi e del trattamento dei processi patologici della polpa dei denti.

Il trattamento endodontico o devitalizzazione di un dente significa asportare la polpa del dente contenuta nelle radici e sostituirla con un materiale inerte.

QUALI SONO I MOTIVI PER CUI SI DECIDE SI ESEGUIRE UNA TERAPIA ENDODONTICA?

– Presenza di una carie profonda prossima alla polpa che può generare dolore +/- forte: l’unico modo per alleviare tale dolore è devitalizzare il dente.

– Denti con vecchia cura canalare, da rinnovare prima di eseguire nuove terapie.

– Denti da preparare protesicamente devono essere preventivamente trattati.

– Presenza di notevole sensibilita dentinale in particolare agli stimoli termici.

– Quando sono presenti granulomi sintomatici all’apice di un dente.

FASI DI UN TRATTAMENTO ENDODONTICO

– L’endodonzia più moderna e corretta è caratterizzata dai tre passaggi successivi:

– Eliminazione dei residui di polpa

– Sagomatura e detersione dei canali

– Otturazione canalare

In questo studio siamo dotati di strumenti di altissima tecnologia per eseguire l’endodonzia anche nei casi più difficili, ovvero:

– Rilevatore elettronico dell’apice per evitare radiografie supplementari

P00002END_mini

– Laser per disinfettare le radici infette

P00003End_mini

– Strumenti super-elastici di Nichel-Titanio per seguire le curve radicolari più difficili

P00004END_mini

– Sistemi di otturazione dei canali a caldo di ultimissima generazione

P00006END_mini

– Motore specifico per strumentazione rotante del dente e non manuale

P00008END_mini

– Punte ultrasoniche per pulire i canali calcificati.

P00009End_mini

– Sistemi di ingrandimento visivo

P00010END_mini

 

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *