Our Blog

L’auricolo terapia è una pratica terapeutica basata sulla stimolazione di punti specifici dell’orecchio esterno, con lo scopo finale di apportare benefici all’organismo.

Questa terapia affonda le sue radici nella medicina tradizionale cinese,
come disciplina nasce in Francia negli anni cinquanta ad opera di un medico di Lione, il Dott. Paul Nogier, egli dimostrò che il padiglione auricolare, contiene una micro rappresentazione dettagliata dell’organismo umano, i cui organi e funzioni possono essere valutati e trattati mediante la stimolazione di specifici punti dell’orecchio stesso.

Da allora l’auricoloterapia si è diffusa in tutto il mondo dando origine a varie scuole, tra cui quella tedesca, quella americana e quella italiana.

 

L’ auricoloterapia prevede la stimolazione della superficie esterna del padiglione auricolare per mezzo di opportuni strumenti:  microaghi da agopuntura, micro scariche elettriche, tecniche laser, con l’intento finale di apportare benefici ad altre parti del corpo, siano queste organi, strutture ossee, ghiandole.

In campo odontostomatologico è utile:

  • per problematiche dell’articolazione temporo mandibolare
  • dolori muscoloscheletrici di origine tensiva da compressione nervosa e discale, anche a supporto della fisioterapia
  • per i dolori nevralgici oro-facciali, cefalee ed emicranie
  • per la gestione di ansia e attacchi di panico – per limitare  il bruxismo

Prima che abbia inizio la stimolazione del padiglione auricolare, è fondamentale che l’auricolo-terapeuta interroghi il paziente per conoscere i problemi di salute che hanno spinto il paziente a chiedere il suo aiuto. Alla conclusione di un’accurata anamnesi inizia la parte pratica del trattamento.
La durata di una seduta e il numero totale di sedute dipendono dall’entità e dal numero di problematiche riferite dal paziente.